Follow my blog with Bloglovin

Facendo ricerca per il prossimo mood (essential) mi sono imbattuta in un articolo molto interessare che ho letto tutto d’un fiato s’ intitola :

COME PRATICARE IL NON ATTACCAMENTO NELLA VITA QUOTIDIANA.

Spiega il concetto di non attaccamento, ed è qualcosa che io credo di praticare, in parte, già nella mia vita, da sempre, ma non pensavo esistessero vere e proprie teorie Zen.

Analizziamo quello che dice l’articolo:

“Il concetto di non attaccamento è al centro della pratica dello Yoga, del Buddismo e di altre filosofie orientali. Si tratta di considerare se stessi nello stesso tempo come attori e come spettatori di ciò che facciamo.

Io penso che:

Ora sull’ attore io non credo di essere preparata … faccio una gran fatica a indossare la maschera giornalmente , a comportarmi sempre e comunque in modo convenzionale e a essere finta, quella che non sono per il puro senso di diplomazia, che l’avere a che fare con gli altri, ci costringe a fare, ma di essere abbastanza preparata … sull’essere  spettatore di ciò che faccio .

ma … cosa vuol dire essere “spettatori “ guardarsi dal di fuori?
silentkilldesireblog-personalblogger-blogger-stylistblogger-news-nonattaccamento-bologna

Il treno, Bologna – 8 novembre 2014 – Cristina De Pascale

“Il non attaccamento in questo modo ci permette di non vantarci per una buona azione compiuta e anche di non aspettarci nulla in cambio”

silentkilldesireblog-personalblogger-blogger-stylistblogger-news-nonattaccamento

Cielo a Pecorelle – sabato 1 novembre, (NA) Cristina De Pascale

Io penso che

quando si fa qualcosa di buono nella vita e si fa un gesto positivo verso il prossimo chi più chi meno lo fa per avere un ritorno. Il ritorno può essere più o meno interessato. Ad esempio , se io faccio qualcosa per un mio amico ricco e influente magari politico, lo faccio molto più volentieri con maggior sforzo e interesse se so che lui /lei potrebbe sdebitarsi con un minimo gesto per lui che ha grandi conseguenze su di me, è la cosiddetta regola del “favore“…  si potrebbe parlare molto a lungo su questo ma è 1 altro articolo… bene il favore disinteressato è quello che fai al barbone per strada regalandogli un panino, ed è così che riesco ad agire … purtroppo per me ahahahahah!!!

Ma fare qualcosa di bello per il prossimo e sai che non ti tornerà nulla da un senso di ricchezza interiore che credo sia speciale.

Continuando a leggere l’articolo :

“Abbiamo paura di perdere una persona cara a causa di circostanze che presto ci allontaneranno fisicamente gli uni dagli altri. A volte tendiamo a pensare che le persone siano una nostra proprietà e che per questo motivo debbano sempre starci vivine.”

plant-silentkilldesireblog-personalblogger-blogger-stylistblogger-news-nonattaccamento

Plant – domenica 16 novembre, (NA) Cristina De Pascale

“Tutto è temporaneo in questo mondo, anche la vicinanza delle persone che amiamo. Se vogliamo davvero il bene di questa persona, dovremmo lasciarla libera di andare per la propria strada. Dovremmo essere felici per lei e non soffrire, non avere paura e non sentirci in ansia per questo cambiamento.

  1. Siamo noi gli unici veri responsabili delle nostre azioni e di ciò che ne segue.

    Le conseguenze delle nostre azioni, negative o positive, emergeranno con effetti sia su noi stessi che sugli altri.

  2. La nostra felicità non dipende dagli altri

    Si tratta di uno dei punti più importanti per praticare il non attaccamento e per sentirci più sereni.

  3. Dobbiamo accettare la realtà e sentirci liberi

    Alcune persone non accettano la realtà, si nascondono di fronte alla sofferenza perché non ne capiscono il senso. In questo caso si tratta di distacco, non di “non attaccamento”. Praticare il non attaccamento non significa vivere distaccati dalla realtà, in un mondo parallelo, e non accettarla. La nostra realtà infatti è proprio nell’oggi e nella vita quotidiana, nel preciso momento in cui stiamo vivendo.

    Dobbiamo imparare ad accettare la sofferenza perché, così come la felicità, fa parte della vita.

“Il non attaccamento, in conclusione, non è distacco, non è egoismo e non è nemmeno una fuga dalla realtà. Il non attaccamento è amore e libertà, abbandono del desiderio di possesso rivolto verso le cose o le persone e capacità di agire nel mondo in modo disinteressato, senza vanto e senza aspettarsi qualcosa in cambio.”

Io penso che:

Ora dopo aver letto queste parole io sono colpita da quanto mi appartengano da sempre.

Il mio atteggiamento verso la vita è sempre stato molto vicino a questo, e non ho mai saputo spiegarlo…

Villa-Pisani-Stra-Venezia-cristina-de-pascale-shoting-photo-model-silentkilldesire-venezia-stylist-villa--pisani

Villa Pisani shooting per Surreal Mood

Ad onor del vero però c’è da dire che il mio errore sta nel distacco mi porta all’isolamento.

Non mi ritengo una persona asociale, perchè mi piace stare in compagnia, ma è anche vero che ci sono periodi in cui certi momenti sono davvero salubri e importanti per ristabilire il contatto con me stessa  le cosiddette “pause”, tutti ne abbiamo bisogno, il segreto è accettarle, e accettare il fatto che ne ha bisogno. Sembra egoistico, ma non c’è regalo migliore che tu possa fare agli altri.

Per poi restituire la tua forza e la tua carica positiva a chi ti vuole bene e non…

Annunci

One thought on “Non Attaccamento

  1. “Il non attaccamento, in conclusione, non è distacco, non è egoismo e non è nemmeno una fuga dalla realtà. Il non attaccamento è amore e libertà, abbandono del desiderio di possesso rivolto verso le cose o le persone e capacità di agire nel mondo in modo disinteressato, senza vanto e senza aspettarsi qualcosa in cambio.”

    Questa parte è veramente bella.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...